NEWS – Il Cimitero

Sempre nel corso del 2019 si è concretizzato l’accordo con l’Ambasciata Olandese a Roma per l’effettuazione di importanti lavori di sistemazione del cimitero della Congregazione Olandese-Alemanna. I diversi incontri tra la Congregazione stessa, gli emissari dell’Ambasciata, il Comune di Livorno e la Fondazione Livorno hanno portato alla definizione di un piano di restauro completo del cimitero suddiviso in fasi scaglionate nel tempo.

L’Ambasciata Olandese ha devoluto a questo scopo una contribuzione iniziale per la prima tranche di lavori sui muri perimetrali ovest e nord. Questa fase prevede, dopo il restauro e l’approntamento dei muri, il posizionamento in verticale sugli stessi di alcune delle lapidi più antiche che giacciono al suolo da circa un secolo.

I lavori, iniziati nel 2020, hanno finora riguardato il muro ovest, che è stato terminato, e quello nord, in fase di completamento. Un gruppo di lavoro ad hoc sta portando avanti, inoltre, il censimento di queste steli monumentali che risalgono all’antico Giardino degli Olandesi. Per ognuna di queste sarà valutato lo stato, il grado di conservazione e la necessità di consolidamenti e restauri a cura della restauratrice Dr.ssa Alessandra Ascenzi, mentre Matteo Giunti, ricercatore e studioso, sta effettuando la fedele trascrizione delle iscrizioni funebri che sono scritte in latino, olandese, tedesco, francese, danese e svedese.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.